16IL PERCORSO DEI COLLI ISTRIANI

HR: Trenutno radimo na nadogradnji sustava online kartografije zbog čega su mogući problemi u prikazu. GPX zapis staze možete direktno skinuti u donjem desnom kutu stranice („GPS“ simbol). Ispričavamo se na mogućim komplikacijama.

EN: Currently we are upgrading our online-cartography system due to which there are possible issues with displaying it („Gateway timeout“ or similar messages). GPX file you can still download on this same page, in the bootom-right corner („GPS“ simbol). Sorry for any inconvinience.



Attraversato il semaforo nel centro di Buie, imbocchiamo la strada in direzione di Pola dove, seguendo attentamente le indicazioni stradali, all’incrocio con la strada statale, svolteremo a destra imboccando un sentiero tra i campi. Si procede sul sentiero fino a raggiungere un piccolo ponticello, dove iniziamo la salita costeggiando il colle Castagnari sul lato sinistro. Imboccheremo poi una strada sterrata che porta alla cima del colle quindi, svoltando a sinistra attraverso i vigneti, raggiungeremo l’incrocio con la strada principale in direzione di Baredine di sotto. Arrivati a Baredine, scendiamo lungo il sentiero fino a raggiungere la valle del fiume Quieto e, imboccando la strada sterrata che costeggia il fiume, raggiungiamo Ponte Porton. Da qui si prosegue per 5 km in salita in direzione di Grisignana da dove continueremo il percorso in salita attraversando il villaggio di Peroj e, percorrendo un tratto della Parenzana, facciamo ritorno a Buie.

Da vedere La partenza avviene da Buie, piccola e pittoresca cittadina situata in cima ad un colle, che con i suoi due campanili e la torre pentagonale, domina tutta l’Istria nord-occidentale. Soffermatevi ad osservare il panorama e visitate i numerosi monumenti presenti nel centro storico. Tra questi, la Galleria Civica Orsola ed il Museo Etnografico che espone oggetti appartenenti alla tradizione istriana. Oltre allo splendido panorama che si estende sino alle Alpi, nel centro storico si possono assaggiare le specialità enogastronomiche tradizionali nei numerosi ristoranti e taverne, nonché nelle cantine ed enoteche.
Lungo il percorso verso Baredine ci troviamo immersi tra gli uliveti e possiamo visitare una delle tante esposizioni della galleria d’arte Tigo. Il proprietario della galleria sarà onorato dalla vostra visita e lieto di accogliere i ciclisti nonché di fornire loro utili consigli ed informazioni per la discesa verso la valle del fiume più lungo d’Istria, il Quieto.
Ci vorrà un po’ di coraggio per affrontare la lunga ed impe-gnativa salita in direzione di Grisignana. Una volta arrivati però, ne sarà valsa la pena, dato che ad aspettarvi ci sarà un piccolo centro medioevale ricco di gallerie ed artisti che animano le strette viuzze. Non c’è dubbio, a Grisignana ogni visitatore si sofferma per godere della speciale atmosfera dalla quale viene letteralmente rapito.

Luoghi da visitare

Alloggio - Bike & Bed

Alloggio - Bike hotels

Negozi

Assistenza

Trasporto

Nota: La mappa e i percorsi sono a carattere informativo e vengono utilizzati a proprio rischio.